In queste ultime settimane, soprattutto grazie al suo uso da parte di Elon Musk, Clubhouse è sulla bocca di tutti. Ma… cos’è Clubhouse? 


 Clubhouse è un social network che è nato soltanto un anno fa e che già sta spopolando tra gli utenti del web. Quando contava soltanto 1500 utenti, la piattaforma era già stata valutata 100 milioni di dollari. Adesso che si contano all’incirca due milioni di utenti attivi alla settimana, Clubhouse è valutato intorno a un miliardo e mezzo di dollari. Il nuovo social sembrerebbe quindi un buon investimento e in continua crescita. Al momento la app è disponibile soltanto sull’App Store in versione beta. Come funziona Clubhouse? Si tratta di un social innovativo in quanto non si basa sulla condivisione di foto o di video, bensì di file audio. Clubhouse è infatti organizzato in varie “stanze” dalla capienza massima di 5 mila utenti, dove è possibile scambiarsi note vocali. Qualsiasi utente può aprire una sua stanza per raccontare esperienze o per trattare una specifica tematica. In ogni stanza vi sono dei moderatori, che regolano i turni di parola, degli speaker e degli ascoltatori. Una volta chiusa  la stanza, i file audio vengono eliminati
Tuttavia, è un social la cui partecipazione richiede tempo. Non si ha la rapidità di fruizione di Facebook o Instagram: quando gli utenti entrano in una stanza, devono dedicare del tempo all’ascolto delle note vocali degli altri utenti per poi poter eventualmente intervenire. Alla base della partecipazione c’è quindi interesse per le tematiche affrontate nelle varie stanze. Inoltre, interviene soltanto chi ha qualcosa da dire. Probabilmente è per questo motivo che, al momento, Clubhouse è ritenuto ancora un social di nicchia. Inoltre, per poter accedere a Clubhouse, non basta una semplice iscrizione, ma serve l’invito di un utente già iscritto. In alternativa, è possibile iscriversi alla lista di attesa. Nonostante ciò, la piattaforma ha dichiarato che diventerà aperta a tutti nel corso del 2021. 
 Cosa ne pensate? Clubhouse riuscirà a diventare uno dei social più importanti? O il suo successo si trasformerà in un fuoco di paglia?