Conoscere il mercato per scegliere la strategia marketing vincente.


La pianificazione strategica delle attività è fondamentale per tutti coloro che operano nel mondo delle imprese. 

Ogni azienda deve saper pianificare gli obiettivi di lungo periodo, mirando alla massimizzazione del fatturato per ottenere risultati di successo. É importante però, capire come "pianificare" significhi organizzare il lavoro attraverso regole precise, per sfruttare tutti gli strumenti messi a disposizione del marketing, e per sapere conquistare obiettivi di crescita e di guadagno, fondamentali per lo sviluppo dell'azienda. 

Cosa differenzia il marketing strategico da quello operativo?

Tutto ciò che è stato pianificato deve tradursi in operatività. Il marketing operativo, infatti, riguarda il vero e proprio lavoro sul campo: tradurre gli obiettivi in risultati concreti. Il marketing di strategia non è contrapposto a quello operativo, ma entrambi si integrano perfettamente: mentre il marketing strategico funge da guida dell’azienda, quello operativo è il mezzo attraverso il quale il business raggiunge i risultati; perché chi lavora nel marketing deve considerare la complessità e la rapidità dei cambiamenti del mercato, così come delle esigenze della clientela. 
Ogni colpo sferrato dal marketing strategico, e messo in atto da quello operativo, sarà misurato sulla base del risultato.

 Il marketing strategico: la definizione

 Il marketing non è più soltanto vendita ma consiste in un insieme di tecniche che traducono le idee di business in strategie concrete. La definizione di questo tipo di marketing è stata ripresa da Peter Drucker, il quale sosteneva che vi fosse un processo composto da più fasi: analisi del mercato e dei competitor, selezione del target di riferimento e studio dei trend di settore, fino ad arrivare allo sviluppo di un preciso programma di strategia di marketing per soddisfare le esigenze del mercato.
 Gli step necessari per elaborare un piano marketing vincente sono:

 1. Mercato (Analisi della domanda, dei potenziali di mercato e della concorrenza) : l'azienda deve determinare le dimensioni del mercato e il trend della domanda riuscendo a comprendere competitività di clienti e competitor. Alla fine, è bene procedere con un'analisi per comprendere i punti forza e di debolezza dell’azienda. 

 2. Segmentazione  (Classificare i clienti in classi): è il momento di individuare, all’interno del mercato di riferimento, i segmenti dei clienti, distinguendoli sulla base di diversi parametri (demografici, sociali, comportamentali, etc.) e che andranno a costituire un punto fondamentale per le successive fasi. La segmentazione è indispensabile al marketing strategico, perché in questo modo l’azienda può analizzare al meglio le caratteristiche dei consumatori e sviluppare strategie efficaci con il minimo costo.  

3. Targeting (Scelta del segmento da colpire): Gli strateghi del marketing devono scegliere i gruppi target da colpire. A questo punto l’azienda decide su chi focalizzare tutti gli sforzi cercando di garantire un prodotto/servizio capace di assicurare un ottimo rapporto qualità/prezzo. 
 
4. Posizionamento (bisogno da soddisfare - prodotto da offrire):
Questa è l’ultima fase, che segna il passaggio dalla pianificazione strategica a quella operativa di marketing. Per effettuare la propria offerta commerciale, è doveroso selezionare gli strumenti di marketing appropriati. 

Marketing strategico: vantaggi e benefici 

Il piano di marketing strategico si fonda sulla definizione degli obiettivi organizzativi. Questi devono essere chiari, al fine di fornire ai responsabili aziendali una base per effettuare le scelte giuste e valutare in itinere il progresso della pianificazione. Ma quali sono i reali vantaggi del marketing di strategia? Una strategia viene formulata e sviluppata perché si vogliono raggiungere determinati obiettivi, che dovranno diventare concreti. Inoltre, aiuta a trovare nuove opportunità di mercato, generando competitività. 
Il marketing strategico porta a risultati nel lungo periodo, perché si fonda sull’analisi dei bisogni del mercato, sviluppando nuovi concetti di prodotto e aiutando l’azienda nel suo percorso di crescita. Nessun percorso è semplice, ma la vera sfida è vincere. Per farlo, tutti gli sforzi di un’azienda devono essere rivolti a coltivare figure professionali che sappiano fronteggiare il marketing strategico e sappiano mettere in atto le attività in termini operativi. Tutto questo porta a benefici e vantaggi sia per i professionisti che lavorano sia per l’azienda stessa e i suoi clienti. 

Scopri come creare una strategia vincente per scegliere come andare a gestire e creare i tuoi progetti. Diamo concretezza alle vostre idee!